To Top

 

  TitoloTracciabilità degli alimenti, QR CODE e DNA Catering
  Sommario
Contaminazioni, contraffazioni, sostituzioni e frodi sono rilevanti in parecchi settori della produzione agraria e alimentare, dai mangimi per animali ai pesci, dalle carni lavorate alle farine, ai prodotti da forno e in tanti altri settori. E’ stato qui realizzata la piattaforma FOODCODE che, attraverso un sistema innovativo di riconoscimento genetico consente di rilevare la presenza di qualunque specie animale o vegetale presente in materie prime, miscele o prodotti lavorati alimentari.
  Stato della tecnica
La certificazione e la tracciabilità degli alimenti rappresentano un problema particolarmente sentito, che richiede un metodo riproducibile, rapido, accurato e comprensibile dal consumatore per verificare la presenza o l'assenza di specie animali e vegetali, contaminanti, ingredienti non dichiarati o allergeni. Individuare sequenze di DNA rappresenta una strategia efficiente: il DNA è presente in tutti gli organismi viventi e di conseguenza in tutti i prodotti alimentari derivati; non è suscettibile ai cambiamenti climatici o dietetici ed è più stabile delle proteine a pH, variazioni di temperatura o pressione che le materie prime possono subire durante il ciclo di produzione. Esistono già alcune tecniche basate sul riconoscimento della sequenza del DNA, ma richiedono informazioni genomiche o molecolari a priori, sono relativamente costose e difficilmente applicabili alle miscele e prodotti lavorati.
  Invenzione
E’ stato ideato un sistema innovativo che consente il riconoscimento genetico di qualunque specie e sottospecie animale, o specie e varietà vegetale, presente negli alimenti. Il sistema si base su un’unica reazione di PCR che fa sempre uso degli stessi “ingredienti” e che consente la determinazione di esclusivi profili di DNA (Figura 1 -3 ) o DNA barcode che, confrontati con un database in costante ampliamento, consentono di individuare la presenza di qualunque componente animale o vegetale nei prodotti alimentari analizzati e più in generale nelle produzioni agrarie, anche quando non dichiarati. I DNA barcode sono a loro volta traducibili in convenienti etichette QRcode (Figura 3) per una lettura immediata della identità genetica, ottenibile da qualunque dispositivo smart (es.. telefono cellulare).
  TitolaritàConsiglio Nazionale delle Ricerche
  Proprietà industrialeBrevetto in Italia (n. 1418486) ed Europa (n. 3011049)
  E-mail di contattoreferenti.titolo@cnr.it
  Telefono Contatto0106598747
  Tagstracciabilità alimentare, frodi alimentari, contaminazioni, certificazione genetica di alimenti
  Vantaggi
Versatilità; rapidità; affidabilità; basso costo; capacità di garantire la composizione degli alimenti e riconoscere contaminazioni, sostituzioni ed eventuali frodi.
  Applicazioni
La piattaforma FOODCODE è impiegata per l’ analisi qualitative di materie prime e prodotti di origine animale e vegetale nonché per le analisi quantitative di specie vegetali. Trova quindi applicazione per la tracciabilità e certificazione genetica di alimenti di origine animale e vegetale, prodotti da forno, frumenti e farri, mangimi e varietà vegetali (es. noccioli, vitigni olivi)
  Stadio di sviluppo
La tecnologia è già ampiamente utilizzata nell’ambito di servizi di certificazione genetica di alimenti e materie prime erogati dall’ Istituto IBBA del CNR. Recentemente è stato anche realizzato un DNA catering in cui alcune portate presenti nel menù venivano qualificate dal loro QRcode, attraverso un software sviluppato dall’ Istituto IREA CNR, e dal relativo profilo a picchi di DNA. Ciò ha consentito ai commensali di accertarsi in tempo reale della effettiva composizione degli alimenti proposti.
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2
  Immagine n° 3

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved